Insetti Gli Ordini Insetti Atteri Insetti Alati Animali
Siti partners:
Animali

CuriositÓ

Nome comune: reduvio

Nome scientifico: Platymerus rhadamanthus

Ordine: Emitteri,

Famiglia: Reduvidi

Insetto terrestre di dimensioni cospicue, pu˛ raggiungere le dimensioni di 5cm, predatore molto vorace, caratterizzato da un apparato boccale pungente-succhiante molto sviluppato che gli consente di "pugnalare" le proprie vittime. Una volta perforato il corpo della vittima (generalmente nelle parti pi¨ morbide e meno coriacee, ad esempio dietro il capo) secerne all'interno di essa della saliva che ha una duplice funzione; quella di paralizzare la preda e quella di deteriorare i tessuti per trasformarli in una massa liquida da succhiare. Il reduvio si nutre di insetti, come bruchi e grilli che riesce a captare grazie alle sensibili antenne, una volta avvistata la preda il reduvio attende la vittima, una volta entrata nel suo campo d'azione, l'agguanta con le zampe anteriori (talvolta modificate in organi raptator), quindi affonda il rostro nel corpo della vittima. Quando il rostro boccale non serve, viene nascosto in una speciale sede sotto il torace. Oltre ad essere armato per la caccia, il reduvio possiede anche delle armi per la propria difesa; grazie ai colori sgargianti di alcune specie riesce a tenere alla larga uccelli e lucertole, inoltre sfregando col rostro delle asperitÓ sotto il torace riesce a produrre un rumore fastidioso che spaventa l'assalitore. Possiede inoltre delle ghiandole su entrambi i lati del torace, che in caso di pericolo secernono una sostanza dall'odore sgradevole, nel caso in cui si dovesse sentire minacciato Ŕ capace di girare la testa e di sputare dal rostro una sostanza irritante che pu˛ produrre in n uomo la cecitÓ temporanea. Niente Male Eh!!! E' davvero un insetto ben equipaggiato !In giugno-luglio le femmine depongono le uova nella corteccia o sulle piante, dalle uova nasceranno delle larve che avranno la "pelle" leggermente vischiosa, grazie a questa particolaritÓ si ricoprono di detriti e terra che le nascondono dalla vista dei predatori, con l'ultima muta lo strato vischioso scomparirÓ e l'insetto avrÓ l'aspetto dell'insetto adulto.I reduvi assassini vivono in tutto il mondo e se ne conoscono 400 specie, la specie pi¨ grossa conosciuta in Italia si chiama Reduvius personatus, le sue dimensioni arrivano a 1-17mm di lunghezza

reduvio assassino