Insetti Gli Ordini Insetti Atteri Insetti Alati Animali
Siti partners:
Animali

Blattoidei

Sono insetti terresti di varie dimensioni con corpo appiattito e colori brunastri, il capo è ipognato (le appendici boccali sono poste centralmente). L'apparato boccale è di tipo masticatore.

Le antenne molto lunghe si presentano composte da un numero notevole di articoli, le ali possono essere sviluppate, ridotte o atrofiche, le anteriori sono leggermente sclerificate, sono comunque dei cattivi volatori, in compenso posseggono delle zampe cursorie che gli permettono di camminare a velocità notevoli.

L'addome è composto da 10 uritri, nel 5° e nel 6° sono presenti delle ghiandole repugnatorie, nel 6°, 7°, e 8° sono presenti le ghiandole urogenitali maschili secernenti feromoni sessuali. L'apparato digerente è molto sviluppato e nelle specie xilofaghe sono presenti pure organismi simbionti atti a demolire la lignina e cellulosa in zuccheri più facilmente assimilabili dall'ospite.

I Blattodei sono paurometaboli, talora pseudometaboli, ovipari, ovovivipari, vivipari. Le uova vengono racchiuse entro un ooteca, nelle specie ovipare è trattenuta lungo l'apertura genitale fino al ritrovamento di un luogo ideale dove deporla, nelle specie vivipare l'ooteca è trattenuta nell'addome della madre e le neanidi escono dall'apertura genitale. Sono insetti che tendono a stabilirsi in gruppi, prediligono luoghi umidi, e oscuri, tipiche infestanti delle abitazioni sono: Blatta orientalis, Blattella germanica, Periplantea americana. Sono attivi di notte, le specie urbane si sono adattate a cibarsi di moltissime sostanze, sono onnivore e in caso di carenza di cibo non disprezzano il cannibalismo, data la loro spiccata passione per ogni tipo di ambiente e substrato sono possibili vettori di germi patogeni.

blatta germanica E' la più piccola tra le tre specie, possiede due caratteristiche macchie scure allargate sul pronoto, è un tipico infestante delle bitazioni e delle derrate alimentari. La femmina depone in media sei ooteche che vengono abbandonate poco prima della loro schiusa.
Blattella germanica
blatta americana Più grande delle altre spcie qui elencate, possiede un colore ferrugineo con ali ben sviluppate, vive principalmente nelle città di mare e sulle navi, è una specie molto longeva, i suoi appartenenti possono vivere fino a due anni, le femmine durante la loro vita arrivano a deporre fino ad una cinquantina di ooteche contenente da 6 a 16 uova.
Periplaneta americana
blatta orientalis Questa blatta possiede una colorazione decisamente più scura delle altre, originaria dell'Asia, possiede dimensioni notevoli, fino a 2.5cm, il dimorfismo sessuale è evidenziato dalle ali della femmina parrzialmente atrofiche. Predilige luoghi umidi e bui, la sua prolificità è elevata, una femmina infatti nel corso della sua vita depone dalle 20 alle 30 ooteche. E' molto vorace si nutre praticamente di tutto ed è per questo che è una temuta presenza in derrate alimentari e magazzini.
Blatta orientalis